Ivan Capelli premia gli allievi 2013/2014

Sono 52 gli esperti in Motorsport che giovedì 4 settembre riceveranno l’attestato targato MOTORSPORT TECHNICAL SCHOOL, la prestigiosa scuola per professionisti delle corse – meccanici auto e moto da corsa e ingegneri di pista – che ha sede presso l’Autodromo Nazionale Monza. Nel contesto dell’85° GP d’Italia di Formula 1, la fucina di tecnici delle competizioni presenterà i suoi talenti con una cerimonia speciale durante la tradizionale kermesse di premiazione di Confartigianato Motori che si svolgerà dalle ore 18 in Villa Reale a Monza.

Sarà Ivan Capelli, neo Presidente ACI Milano ed ex pilota di Formula 1, a diplomare i ragazzi che hanno concluso con successo il percorso per meccanici d’auto da competizione e ingegneri di pista.
Gli allievi del corso moto, invece, saranno insigniti dell’attestato da Marco Riva, General Manager di Yamaha Motor Racing. Una collaborazione, quella del team giapponese con MTS, che ha già assicurato agli allievi della scuola la possibilità di lavorare su un esclusivo mezzo didattico donato dalla squadra di Lorenzo e Rossi.
Concluderanno il loro percorso anche 15 studenti del corso di meccanica base, nato per permettere agli appassionati che sognano il Motorsport ma non hanno sufficiente conoscenza dei fondamenti della meccanica di ricevere una formazione specifica e allineata con le tematiche e il metodo di lavoro MTS racing.

«Ogni anno sale l’asticella della preparazione dei nostri ragazzi – dichiara la Direttrice di MTS, Eugenia Capanna – e questo accade anche grazie a un’attenta selezione all’ingresso e all’alto livello dei docenti e dei partner coinvolti. Il fatto che aziende di fama mondiale scelgano la nostra scuola ci onora e ci rende ancora p ù certi che stiamo portando avanti un ottimo lavoro. Inoltre continua il buon trend di assunzione deinostri allievi, con oltre il 50% dei ragazzi chiamati a lavorare nei team».

MTS ha aperto le iscrizioni ai corsi per meccanici auto e moto da competizione e ingegneri di pista. Le lezioni inizieranno da novembre con i ragazzi (massimo 20 per percorso) che avranno superato il test d’ingresso.